Come creare un libretto pieghevole partendo da un documento PDF


In alcuni casi potrebbe essere utile poter stampare in maniera semplice e veloce un libretto pieghevole partendo da un comunissimo file PDF, i benefici possono essere molteplici, ad esempio si consuma meno carta ed inchiostro, il libretto ha dimensioni più contenute di un A4 e quindi è facilmente trasportabile.

Per poter modificare un file PDF in modo tale da poter creare un comodo libretto pieghevole senza utilizzare complicati software possiamo utilizzare un servizio online gratuito che si chiama BookletCreator, in questo modo senza installare nulla sul nostro PC possiamo modificare la formattazione del nostro file PDF per poi stamparlo ed utilizzarlo come un libretto pieghevole.

La procedura è semplicissima, vi basta collegarvi all’ Homepage di BookletCreator, cliccare sul pulsante sfoglia scegliendo il file PDF da convertire e cliccare sul pulsante Create Booklet:

bookletcreator_home.jpg

Dopo una breve elaborazione (il tempo dipende dalla dimensione del file PDF) vi verrà chiesto di scaricare il nuovo file PDF convertito e pronto per essere stampato, il nome del file è lo stesso del file originale, quindi abbiate l’accortezza di salvarlo un una diretory diversa o di cambiargli il nome altrimenti vi verrà chiesto di sovrascrivere l’originale.

OPZIONI:
Come avete visto ci sono alcune opzioni che ora andremo ad analizzare brevemente:

  • Add blank pages to the last booklet: Se abilitiamo questa opzione viene aggiunta come ultima pagina del libretto una pagina bianca, l’opzione non è indispensabile ma vi consiglio di abilitarla.
  • Pages per Booklet: Qui possiamo decidere il massimo numero di pagine per ogni libretto, ad esempio un file PDF particolarmente grande può essere convertito in più “sottolibretti” aventi n pagine per ogni libretto. Questa opzione abbinata all’opzione Add blank pages to the last booklet crea n “sottolibretti” dell stesso file completamente indipendenti aventi l’ultima pagina bianca.
  • The document is in right-to-left language: Questa opzione va abilitata solo nel caso in cui il libretto sia scritto in una lingua che va letta de destra verso sinistra, come ad esempio l’arabo.

Bene, ora che abbiamo visto come funziona BookletCreator vediamo come converte il file PDF che gli date in pasto, il documento che caricate è in questo formato:
original-pages.jpg

Mentre il file PDF convertito ha questo formato:
booklet-pages.jpg

A questo punto per creare il vostro libretto pieghevole dovete stampare il nuovo PDF in pagine fronte retro, piegare tutte le pagine orizzontalmente e ordinarle mettendole una sopra l’altra, a questo punto potete dare due punti con la graffettatrice nella piega centrale del libretto ed il lavoro è terminato.

BookletCreator supporta solo i file PDF ma come abbiamo visto in precedenza è possibile convertire in PDF praticamente qualsiasi documento stampabile, quindi se volete creare un libretto pieghevole di un documento qualsiasi vi basta convertirlo in PDF e successivamente utilizzare BookletCreator, l’unica limitazione è che il file PDF non deve superare i 20 Megabyte.

5 Commenti

  1. Luca 11 marzo 2008
  2. Giuseppe 27 novembre 2008
  3. Giuseppe 28 novembre 2008
  4. Stefania 7 giugno 2009
  5. gigino 21 gennaio 2012