Come recuperare i file eliminati o corrotti dai dispositivi di memoria


Computer, cellulari, palmari, fotocamere digitali, sono tutti dispositivi sempre più utilizzati che salvano i file contenenti i nostri lavori su vari dispositivi di memoria. Ma cosa succede se per sbaglio cancellate un documento o una foto appena scattata che per voi era molto importante?

In questo caso non disperate, non è detto che il file sia andato completamente perduto, in alcuni casi è possibile recuperare i file anche se sono stati cancellati o sono corrotti fino a quando non vengono fisicamente sovrascritti. Oggi vedremo come utilizzare uno dei migliori programmi di File recovery gratuiti, in grado di recuperare file eliminati e corrotti da qualsiasi dispositivo di memoria gestibile dal vostro computer.

Il programma si chiama PhotoRec, non lasciatevi ingannare dal nome, il programma è in grado di recuperare una grande quantità di file anche se è inizialmente stato ideato per recuperare le foto dalle schede di memoria delle fotocamere digitali. Prima di spiegare la procedura è bene sapere che quando cancelliamo inavvertitamente dei file, oppure alcuni risultano corrotti, prima di recuperarli bisogna assicurarsi che su quel dispositivo non vengano scritti ulteriori dati, altrimenti i file da recuperare potrebbero venire sovrascritti e quindi persi per sempre.

COME RECUPERARE I FILE CANCELLATI:

Ma andiamo subito nel vivo della questione, il programma non ha bisogno di installazioni, quindi scaricate PhotoRec ed estraete tutto il contenuto del file compresso in una qualsiasi directory. PhotoRec viene scaricato abbinato al programma TestDisk, quindi non badate al nome della directory creata, all’interno troverete anche PhotoRec.

Prima di avviare il programma assicuratevi che il dispositivo di memoria (disco fisso, Pendrive, Memory card) sia visibile dall’esplora risorse di Windows, vi consiglio anche di creare una directory chiamata File Recuperati all’interno della directory Win che troverete nella cartella dove avete scompattato il tutto. Avviate il programma entrando nella directory Win presente nella cartella principale del programma ed eseguite il file photorec_win.exe, si aprirà una finestra di terminale simile alle vecchie finestre DOS:

(figura 1 - Scelta del drive)

Nella prima schermata dovrete scegliere la periferica dalla quale volete recuperare i dati, nella parte centrale troverete la lista dei dischi che Windows è in grado di vedere, scegliete quello che vi interessa scorrendo la lista utilizzando le frecce direzionali Su e Giù. Con le frecce direzionali Destra e Sinistra vi sposterete all’interno dei menù che vedete a fondo schermata (proceed e quit), quindi dopo aver selezionato il disco che vi interessa selezionate Proceed e date invio.

Nella schermata successiva dovrete scegliere il tipo di partizione del dispositivo scelto:

(Figura 2 - Scelta del tipo di partizione)

Se si tratta di un dispositivo di memorizzazione che utilizzate con Windows (dischi fissi, pendrive) oppure con schede di memoria (SD, micro SD, letti con card reader) utilizzati con fotocamere digitali o dispositivi palmari scegliete Intel, mentre ad esempio se si tratta di dispositivi MAC scegliete la relativa opzione e date Invio.

Nella schermata che segue dovrete scegliere su quale partizione volete recuperare i dati:

(Figura 3 -Scelta della partizione)

Qui potrebbero comparire diverse scelte, dipende dal dispositivo che avete indicato, in linea di massima non sbaglierete scegliendo la partizione dove sulla destra è indicato Whole Disk, quindi sceglietela e date invio. Nella schermata successiva cliccate sull’opzione Other e date il solito Invio, a questo punto dovrete scegliere la directory dove volete che vengano salvati i file recuperati:

(Figura 4 - Scelta della directory di salvataggio)

Qui dovete scegliere la directory File recuperati precedentemente creata e confermare con un Invio, nella schermata sucessiva dovrete solamente digitare Y per confermare tale directory, a questo punto il processo di recupero avrà inizio. Vi ricordo che è molto importante non salvare i file recuperati all’interno del supporto di memoria dal quale li volete recuperare, in questo modo i dati verrebbero sovrascritti ed andrebbero persi per sempre.

Al termine dell’elaborazione verranno elencati tutti i file recuperati, andate nella directory File recuperati e troverete una cartella con un nome simile a recup_dir.1, in quella directory sono contenuti tutti i file recuperati. I file manterranno l’estensione originale ma non il nome, quindi se vi interessa un file in particolare dovrete aprirli tutti fino a quando non trovate quello desiderato.

CONCLUSIONI:

Posso sicuramente dire che PhotoRec è un’ottimo programma di Recovery File, l’ho provato personalmente quando ho avuto la necessità di recuperare alcuni file corrotti da una memry card SD ed ha funzionato molto bene. PotoRec è completamente gratuito ed è in grado di recuperare praticamente tutti i tipi di file più utilizzati, siano essi archivi, dati multimediali o documenti. Come ho già accennato il programma può recuperare i dati da diversi dispositivi di memorizzazione, ecco un piccolo elenco:

HardDisks, Cdrom, memory card (Compact Flash, Memory Stick, SecureDigital/SD, SmartMedia, Microdrive, MMC…), USB Memory Drives, DD raw image, EnCase E0…e molti altri.

Vi ricordo che se non volete che i file cancellati possano essere recuperati con i programmi di file recovery potete cancellarli utilizzando delle specifiche utility, come ad esempio WipeFile.

24 Commenti

  1. mauro 19 agosto 2008
  2. Web Experiments 23 agosto 2008
  3. mauro 31 agosto 2008
  4. Web Experiments 1 settembre 2008
  5. Fulvio 18 ottobre 2008
  6. MAURIZIO 2 dicembre 2008
  7. Giacomo 6 febbraio 2009
  8. Marco 17 febbraio 2009
  9. Marco 17 febbraio 2009
  10. Web Experiments 21 febbraio 2009
  11. Mario 5 maggio 2009
  12. Gaetano 3 gennaio 2010
  13. vale 5 marzo 2010
  14. sonia 2 aprile 2010
  15. em.i 18 giugno 2011
  16. caterina 7 agosto 2011
  17. Paola72 26 agosto 2011
  18. PCMaster 12 maggio 2012
  19. Nik 27 settembre 2012
  20. Alessia 16 aprile 2013
  21. sara 6 giugno 2013
  22. Fiore 26 giugno 2013
  23. cristina 12 gennaio 2014
  24. Web Experiments 13 gennaio 2014