Come vedere computer e dispositivi collegati alla propria rete



Oggi voglio analizzare con voi un programma che forse non risulterà utile a tutti, un software che in passato ho spesso utilizzato per lavoro e che mi è tornato estremamente utile. Se avete una piccola rete domestica dove più pc o più periferiche si connettono alle rete LAN, forse vi sarà capitato di dover conoscere l’indirizzo ip di un determinato PC, della stampante di rete, o del router stesso per poterlo configurare.

Vediamo quindi come utilizzare un ip scanner che rileva tutti i computer ed i dispositivi collegati alla rete LAN, e fornisce diverse informazioni su di essi.

Il programma in questione si Chiama Look@lan, un software completamente gratuito e disponibile anche in lingua italiana.

INSTALLAZIONE:

Scaricate Lok@Lan ed avviate il programma di installazione, nella prima schermata cliccate su Next, nella seconda selezionate la lingua italiana e cliccate ancora su Next. Successivamente selezionate l’opzione Accetto i termini… e proseguite, inserite poi le informazioni che vi riguardano, Avanzate e cliccate Avanti anche nelle tre schermate successive.

Al termine dell’installazione vi verrà chiesto di completare la configurazione, qui vi basta cliccare sempre su Avanti fino a quando arrivate a questa schermata:

Qui dovete scegliere quale programma avviare, selezionate solamente Look@Lan e cliccate sul pulsate fine per far partire il programma.

UTILIZZO:

Per spiegare l’utilizzo del programma supponiamo di avere una piccola rete LAN creata mediante un router che fornisce anche la connessione ad internet. Appena avviate Look@Lan vi verrà mostrata questa schermata:

quì cliccate sull’icona Crea nuovo profilo:

In nome profilo inserite un nome a vostro piacimento, nel menù a discesa scegliete LAN 100Mbit, nella sezione elenco interfacce troverete l’indirizzo ip privato del PC che state utilizzando, cliccate sul pulsante Avanti per effettuare una scansione di tutti gli indirizzi ip della vostra sotto-rete. In sostanza se il vostro indirizzo ip è 192.168.1.2 il programma scansionerà tutti gli indirizzi ip partendo da 192.168.1.1 fino a 192.168.1.255, in questo modo vengono rilevati tutti i PC collegati alla LAN.

A questo punto vi verrà mostrata una finestrella intitolata Report dei cambiamenti, questa finestra vi verrà mostrata ogni volta che dopo una scansione il programma rileva delle nuove periferiche che si sono collegate o scollegate, cliccate su Nascondi per visualizzare la schermata principale del programma:

Nella tabella centrale vedrete tutti gli apparati trovati, come vedete per ognuno di essi vengono mostrate diverse informazioni, oltre all’indirizzo ip viene mostrato il sistema operativo che gira sulla macchina, il suo nome ed altre informazioni. Quando il sistema operativo è Non Windows è probabile che si tratti del router o della stampante di rete, queste informazioni vi potranno essere utili per configurare da remoto tali dispositivi, ad esempio se dovete configurare il router avete bisogno di conoscere il suo indirizzo ip da inserire nella barra degli indirizzi del Browser.

Potete eseguire una nuova scansione di tutti gli indirizzi ip cliccando sul pulsante Refresh, se lasciate il programma acceso verrà eseguito automaticamente un refresh ogni 10 minuti e verranno rilevati gli eventuali nuovi apparati che si sono collegati o scollegati. Potete cambiare il tempo di refresh automatico modificando il valore all’interno del campo autorefresh:

Tutti i dati acquisiti dopo ogni scansione vengono memorizzati e possono essere visualizzate delle statistiche su di essi cliccando sul pulsante Mostra grafici. Esiste anche una funzione (attivabile dalla sezione Report) che dopo aver deciso il tempo di autorefresh crea dei veri e propri report, dove è possibile vedere quando e quali PC si sono connessi o disconnessi, questo può essere utile per monitorare lo stato di uptime di qualche apparato o PC.

Queste sono le informazioni di base che i servono per iniziare ad utilizzare look@Lan, il programma offre molte altre opzioni, ad esempio con un doppio click su un computer rilevato è possibile scoprire i suoi servizi attivi e le porte aperte.

CONCLUSIONI:

Come ho detto precedentemente Look@Lan non è un programma alla portata di tutti, per utilizzare tutte le sue funzionalità servono le conoscenze di base sul funzionamento delle reti di computer. Tuttavia può essere utile anche solo per scoprire gli indirizzi ip dei computer collegati nella rete LAN, oppure per trovare l’indirizzo ip del router da configurare senza andare per tentativi provando un indirizzo ip alla volta.




Web Experiments , 31 agosto 2008.




Commenti

6 commenti per “Come vedere computer e dispositivi collegati alla propria rete”

  1. Scritto da Laura il 29 marzo, 2009 15:03

    ciao.
    Volevo sapere se è possibile con un pc poter entrare nel pc di un’altro mentre entrambi sono collegati ad internet, senza però far vedere nulla all’altro pc.
    Grazie mille in anticipo per la risposta. :) ciao ciao

  2. Scritto da Luca il 31 marzo, 2009 12:49

    Carino ma ho una perplessità:
    Da quel che ho capito dall’esempio (192.168.1.2) si possono rilevare gli IP della tua stessa classe da .1 a .255, dando per scontato a questo punto che la classe sia di tipo C.

    Ma se io avessi una rete di classe B, mi rileva cmq i pc presenti dall’ip 1 al 255 (della rete a cui appartenfo) o riesce a riconoscere la mia subnet 255.255.0.0 effettuando così la scansione della rete completa?
    Se così non fosse mi sembra abbastanza limitato.

    Grazie

  3. Scritto da Web Experiments il 2 aprile, 2009 08:53

    Ciao Laura, in linea generale non si può fare perchè sarebbe una violazione della privacy. In pratica si potrebbe anche fare ma dovresti metter mano sull’altro PC da controllare.

  4. Scritto da Web Experiments il 4 aprile, 2009 12:19

    Ciao Luca, nel tuo caso penso tu possa specificare manualmente il range da scannerizzare cliccando sull’aposito tasto dopo che hai cliccato su “nuovo profilo”.

  5. Scritto da Luca il 9 aprile, 2009 16:31

    Ciao!
    l’ho provato tutto il pomeriggio e devo dire che ne sono rimasto molto soddisfatto!!
    L’unica cosa è che ho qualche problemino con la creazione dei report…o rimane in clessidra oppure mi esce il messaggio di errore e l’applicazione si chiude.Avete consigli?

    Per il resto ottimo prodottino.

  6. Scritto da ANDREA il 3 aprile, 2013 13:53

    ho eseguito quanto descritto ma continuo a vedere e monitorare solo il mio pc e non tutta la rete, cosi come avveniva sulla versione che avevo sul vecchio pc …cosa sbaglio?
    grazie Andrea

Scrivi un commento





Seguici Via Mail:

Indirizzo Email:

Seguici su Facebook e Twitter:


RSS Feed

RSS degli articoli
RSS dei commenti