Come trovare le password dei siti memorizzate da Internet Explorer



Quando inseriamo username e password per entrare in un’area riservata di qualche sito, Internet Explorer ci chiede se vogliamo memorizzare tali dati in modo tale da non doverli reinserire ad un successivo accesso.

Questa che può sembrare una comodità, in realtà, può trasformarsi in un problema di sicurezza, vedremo infatti come sia possibile scoprire tutte le username e password memorizzate da Internet Explorer utilizzando una piccola utility completamente gratuita.

Come impostazione predefinita, su Internet Explorer quando inserite username e password per entrare in un’area riservata di qualunque sito, vi viene chiesto se volete memorizzare la password:

Se a questa domanda rispondete di si, la password appena inserita verrà memorizzata in una particolare sezione del registro di sistema di Windows. La password non vengono salvate in chiaro, tuttavia si possono facilmente recuperare utilizzando una piccola utility che si chiama IE PassView.

Per il suo utilizzo non è necessario installarlo sul pc, basta scaricare la versione Stand Alone di IE PassView, estrarre tutto il contenuto in una qualsiasi cartella ed avviare il file iepv.exe. la schermata principale del programma si presenta così:

IE PassView vi mostrerà subito la lista di tutti i siti per i quali è stata memorizzata una password da Internet Explorer, nell’esempio qui sopra sono stati rilevati username e password del mio account di posta Gmail, per il quale avevo deciso di attivare il completamento automatico della password.

Come vedete, scoprire le password memorizzate da Internet Explorer è semplicissimo. Il mio consiglio è quello di non utilizzare il completamento automatico delle password, in modo tale che nessuna informazione venga memorizzata sul PC che state utilizzando.

Pensate a cosa potrebbe succedere lasciando che Internet Explorer salvi le password quando state utilizzando un computer che non è di vostra proprietà, magari in un Internet Point o in un’albergo, chiunque usasse il Pc dopo di voi potrebbe rubarvi username e password utilizzando il vostro account.

Tenete presente che IE PassView non ha bisogno di installazioni, e quindi può essere lanciato anche da una chiavetta USB, senza essere copiato o installato sul PC nel quale si vogliono trovare le Password. Se siete pigri, e volete proprio che Internet Explorer vi ricordi le password, fatelo solo su computer che vengono utilizzati esclusivamente da voi.

IE PassView supporta praticamente tutte le versioni di Internet Explorer, a partire dalla 4 fino ad arrivare alla versione Beta di Internet Explorer 8, ed è completamente gratuito.




Web Experiments , 29 ottobre 2008.




Commenti

5 commenti per “Come trovare le password dei siti memorizzate da Internet Explorer”

  1. Scritto da francesco il 30 ottobre, 2008 11:17

    io infatti le ridigito sempre ogni volta. ma ci saranno anche altri programmi che funzionano su firefox o altri browser…quindi attenzione anche se non usate IE!

  2. Scritto da sco il 5 novembre, 2008 15:10

    più che il tools per restorarle mi piacerebbe capire come e dove le salva sto cercando di capirlo ma non trovo nulla che mi aiuti avete qualche consiglio?

  3. Scritto da mario il 1 giugno, 2009 18:46

    io provo a scaricarlo ma come estraggo la versione “zippata”
    il mio antivirus mi rileva delle minacce e non mi scarica tutto il programma, perchè?

  4. Scritto da Web Experiments il 2 giugno, 2009 18:23

    Ciao Mario, succede perchè alcuni antivirus effettuano una scansione anche all’interno dei file compressi. Visto che viene riconosciuto come nocivo prova a disabilitare temporaneamente l’antivirus, ma mi raccomando, riattivalo subito dopo.

  5. Scritto da giuseppe il 20 settembre, 2012 00:12

    Ciao…ho provato ad usarlo ma non mi rileva nessuna password…
    non so neanche se funziona perchè la funzione ” find” non me la fa cliccare….bho…
    e neanche ho attivato il completamento delle password…bho spero potere aiutarmi

Scrivi un commento





Seguici Via Mail:

Indirizzo Email:

Seguici su Facebook e Twitter:


RSS Feed

RSS degli articoli
RSS dei commenti