Come navigare anonimi su Internet con TOR


Quando navigate su internet lasciate sempre delle tracce più o meno evidenti, nella maggior parte dei casi questo non importa ai navigatori perchè non reca loro nessun tipo di problema pratico, ma in alcuni casi potrebbe essere utile navigare in maniera anonima.

Attraverso l’indirizzo ip viene identificata la vostra connessione ad internet e attraverso i cookie può essere tenuta traccia dei siti che visitate, permettendo a quest’ultimi di “riconoscervi” anche in un secondo momento. Vediamo come sia possibile navigare su internet nascondendo il proprio indirizzo ip e cancellando i Cookie.

In realtà per quanto riguarda i Cookie tutti i Browser danno la possibilità di eliminarli, quello che risulta più difficile è nascondere il proprio indirizzo IP, ma per quello ci viene in aiuto TOR, un programma completamente gratuito appositamente creato per garantire una navigazione quanto più anonima possibile.

COME FUNZIONA TOR?

Tor è nato per contrastare l’analisi del traffico che viene effettuata su internet da parte di alcune aziende, le quali hanno l’interesse (sia per fini statistici che commerciali) di profilare ogni utente in base ai suoi interessi e ai siti che visita. Purtroppo l’anonimato si paga, non in termini monetari ma in termini prestazionali, come vedrete la navigazione con TOR è spesso più lenta della normale navigazione su internet.

Quando visitate un sito Web le comunicazioni avvengono in maniera trasparente tra voi ed il server che ospita il sito, utilizzando TOR le comunicazioni passano in maniera casuale attraverso un’ampia rete di più server, in modo da non rendervi rintracciabili agli occhi del destinatario.  E’ come se per comunicare una notizia ad un vostro amico non lo chiamate direttamente ma fate propagare la notizia utilizzando 10 persone che tra di loro non si conoscono, solo il primo che avete chiamato direttamente vi conoscerà, tutti gli altri non sanno da dove è partita la notizia ma sanno solo chi glie l’ha comunicata.

COME SCARICARE E INSTALLARE TOR:

Navigare in anonimato con TOR è abbastanza semplice, oggi prenderemo in esame la versione portatile di TOR, che oltre a poter essere utilizzata ovunque (salvandola magari all’interno di una pendrive) risulta semplicissima da utilizzare grazie alla presenza di Firefox portable già configurato.

Come prima cosa andate nella pagina di Download di TOR e scaricate la versione Tor Browser Bundle per Windows:

scaricare tor

Scaricherete un file eseguibile di circa 25 Mb, avviatelo e vi apparirà una finestra come questa:

estrazione tor

Qui dovete scegliere dove estrarre i file necessari per l’utilizzo di Tor, la directory che indicate non è molto importante, essendo la versione portatile potrete spostare la directory dove meglio credete, anche in una pendrive. Se quella proposta non va bene scegliete una directory cliccando sul pulsante con i trè puntini di sospensione e cliccate sul pulsante Extract, verrà quindi creata la directory Tor Browser che potete spostare ovunque volete.

COME USARE TOR:

Per iniziare a navigare anonimamente aprite la directory Tor Browser ed avviate il file Start Tor Browser.exe,  si aprirà il pannello di controllo del programma ed inizierà la connessione alla rete Tor, che dopo qualche secondo verrà confermata da questa scritta nella parte alta della schermata:

tor connesso

Dopo essersi connesso Tor avvierà 2 programmi: Firefox e Pidgin, il primo è il browser che vi permetterà di navigare anonimi su internet, il secondo è un client di Instant Messaging che al momento potete anche chiudere cliccando sul pulsante Chiudi:

pidgin chiudi

A questo punto andate sull’altro programma aperto in automatico da Tor, si tratta di Firefox, il browser che ora dovrete utilizzare per navigare anonimi e che inizialmente presenta questa schermata:

firefox connesso utilizzando tor

Fate attenzione: si tratta di una versione portatile di Firefox, quindi anche se l’avete già installato sul vostro PC quella che state utilizzando adesso è un’altra istanza, questo significa che con il browser che viene utilizzato normalmente potete navigare nel solito modo, mentre con Firefox aperto da tor navigherete in modo anonimo.

Nell’imagine qui sopra vi ho evidenziato con una freccia rossa un’indirizzo IP, quello non è il vostro reale indirizzo ip  ma è quello che risulterà ai siti che visitate, in questo modo il vostro IP rimarrà nascosto. Potete anche fare una veloce verifica, confrontate l’indirizzo ip appena citato con il vostro IP pubblico reale, vedrete che gli indirizzi sono diversi. Quello che probabilmente noterete è una lentezza nella navigazione anonima, purtroppo questo è il prezzo da pagare utilizzando una rete come TOR che interpone diversi altri server tra voi ed il destinatario.

Per quanto riguarda i Cookie, quando avete finito di navigare vi consiglio di eliminarli, andate in Strumenti -> Elimina i dati personali, spuntate tutte le voci e cliccate sul pulsante Elimina o dato personali adesso.

CONCLUSIONI:

Questo è l’utilizzo basilare che si può fare della versione portatile di Tor, come avrete visto nel pannello di controllo ci sono molte opzioni ed impostazioni aggiuntive con le quali potete smanettare, tanto è tutto in italiano e se qualcosa non funziona vi basta scaricare e scompattare nuovamente tutto il pacchetto.

Tor è uno dei sistemi più sicuri per la navigazione anonima su internet, tuttavia non vi deve legittimare a compiere azioni illegali o moralmente scorrette su. E’ molto utile per evitare che aziende specializzate vi profilino e “guardino” i siti che visitate, ma in caso di gravi reati in qualche modo vi trovano ugualmente, quindi non provateci. Oltre che su sistemi Windows Tor può essere utilizzato anche su sistemi Mac e Linux, vi ricordo inoltre che la versione portatile può anche essere salvata su una pendrive ed essere utilizzata su qualsiasi PC connesso ad internet.


3 Commenti

  1. renzo 15 ottobre 2009
  2. Web Experiments 28 ottobre 2009
  3. Stefano 27 novembre 2011