Come non ricevere telefonate pubblicitarie indesiderate



Siamo di fretta, squilla il telefono; è una di quelle signorine che con una spigliata parlantina tenta di pubblicizzare un prodotto o un servizio, elencando una miriade di pregi che ci dovrebbero fare acquistare subito il prodotto. A chi non è capitato? In realtà la maggior parte delle volte, soprattutto per quanto riguarda le persone anziane, non si capisce nemmeno di cosa stiano parlando e queste telefonate si rivelano una vera e propria scocciatura.
Ma dal 1 febbraio 2011 dovrebbe esserci una nuova possibilità di difesa nei confronti delle telefonate pubblicitarie, messa a disposizione dal Ministero dello Sviluppo Economico.

E’ infatti stato istituito il Registro delle pubbliche opposizioni, al quale chiunque potrà iscriversi segnalando il proprio esplicito dissenso alla ricezione di telefonate pubblicitarie. Può iscriversi qualunque abbonato il cui numero risulti nei classici elenchi telefonici, anche se si parla di un numero di cellulare. L’iscrizione è completamente gratuita e può essere effettuata tramite diverse modalità, le aziende di tele-marketing, in teoria, dovrebbero tenere in considerazione questo elenco non chiamando i numeri in esso contenuti.

COME ISCRIVERSI AL REGISTRO PER NON RICEVERE PIU’ CHIAMATE PUBBLICITARIE?

Come abbiamo già detto l’iscrizione al registro delle opposizioni  completamente gratuita, le modalità di iscrizione sono molteplici e tutte dettagliatamente spiegate qui. Noi vedremo nel dettaglio la procedura via Web, che a mio avviso è la più veloce ed economica.

L’iscrizione è semplicissima e si può fare direttamente dal sito senza inviare nessuna documentazione cartacea, vi basta compilare il modulo con tutte le informazioni richieste e cliccare sul pulsante Invia. A questo punto vi arriverà una email dove sarà indicato il codice utenza riferito alla vostra numerazione, tale codice è un numero che dovrete utilizzare per controllare lo stato della vostra richiesta, aggiornare i dati o richiedere la revoca dell’iscrizione.

E SE CONTINUO A RICEVERE TELEFONATE PUBBLICITARIE?

Lo so quello che state pensando: “tanto poi le aziende di tele-marketing non calcoleranno quel registro e continueranno comunque a chiamare”. Non avete tutti i torti, lo penso anch’io.  Nel sito del registro delle opposizioni a questa domanda rispondono così:

Mi sono iscritto al Registro, ma continuo a ricevere chiamate indesiderate. Cosa devo fare?

Bisogna:

  • accertarsi dell’avvenuta iscrizione;
  • controllare che siano trascorsi 15 giorni dal momento dell’iscrizione: l’opposizione diviene effettiva dopo questo periodo massimo, al fine di consentire agli operatori di verificare il Registro e recepire le opposizioni iscritte dagli abbonati ai servizi di telefonia fissa;
  • verificare che non sia stato dato il consenso al trattamento dei propri dati per finalità di telemarketing a singoli soggetti (per esempio aziende dalle quali sono stati acquistati prodotti o servizi oppure tessere di fidelizzazione cliente eccetera) che effettuano operazioni commerciali o promozionali via telefono da fonti diverse dagli elenchi telefonici pubblici (di cui art. 2, comma 2 del Codice) purché ciò sia avvenuto nel rispetto delle norme vigenti sulla privacy.

Nel caso in cui si sia accertata l’avvenuta iscrizione al Registro e si è sicuri che i propri dati siano stati trattati in modo illecito, è possibile rivolgersi alle autorità giudiziarie e all’Autorità Garante per la Privacy.

E’ chiaro che quasi nessuno si rivolge alle autorità, ed è per questo motivo che difficilmente tutte le aziende di Telemarketing osserveranno scrupolosamente le regole che, tra l’altro, ora prevederebbero anche che:

Gli operatori telefonici che effettuano chiamate a fini commerciali e promozionali saranno obbligati: a garantire la propria identificazione, mostrando il proprio numero telefonico all’abbonato contattato; a indicare, al momento della chiamata, con precisione agli abbonati che i loro dati personali sono stati estratti dagli elenchi telefonici pubblici; a informare gli abbonati, durante la chiamata, della possibilità di iscrizione al Registro Pubblico delle Opposizioni al fine di non essere più contattati.

Ma secondo voi, d’ora in avanti gli operatori che chiamano informeranno realmente l’utente che può iscriversi al registro delle opposizioni per non ricevere più telefonate pubblicitarie?

Se le telefonate pubblicitarie ci infastidiscono non ci resta che provare ad iscriverci al registro delle opposizioni, sperando che finalmente un utente abbia il diritto di non essere disturbato. Spero che tutto ciò funzioni come il metodo per non ricevere telefonate pubblicitarie da Sky, che ai tempi mi diede soddisfazioni in quanto non ricevetti più nessuna chiamata da parte loro.




Web Experiments , 19 aprile 2011.




Commenti

3 commenti per “Come non ricevere telefonate pubblicitarie indesiderate”

  1. Scritto da gabriele il 19 aprile, 2011 22:34

    Io ho risolto rifiutando in modo automatico tutte le chiamate provenienti da numero anonimo con il mio cellulare android! Mentre per la casa sto per comprare il router/centralino fritz box per poter filtrare anche le chiamate su numero fisso :)

  2. Scritto da evilripper il 20 aprile, 2011 23:49

    io invece ho risolto staccando il telefono il telefono fisso e al cell come ha scritto gabriele se il numero è anonimo non rispondo… ormai lo spam telefonico è diventato insopportabile!

  3. Scritto da Luciano il 1 marzo, 2013 20:17

    Ciao,sono Luciano Salvatori durante il giorno ricevo delle indesiderate chiamate pubblicitarie,su utenza fissa,alzo su l-
    a cornetta ed ecco qua che un commerciante della Fastweb,mi invia le sue proposte commerciali al telefono,più o meno accade nell’ora di pranzo o al primo pomeriggio.Il nostro numero è riservato e dall’anno prossimo non comparirà più nell ‘elenco telefonico,ma continuo a riceverle spesso ,quando meno me lo aspetto, che cosa devo fare per eliminare questo disturbo?

    Distinti saluti dal Signor Luciano

Scrivi un commento





Seguici Via Mail:

Indirizzo Email:

Seguici su Facebook e Twitter:


RSS Feed

RSS degli articoli
RSS dei commenti