Come Zippare file e cartelle con un programma Gratuito


Credo che tutti abbiano avuto a che fare, almeno una volta, con un file Zip. Questo tipo di file compressi sono talmente famosi che nel gergo comune si è diffuso il verbo zippare per indicare file o cartelle compressi. Non tutti sanno che i due  programmi per zippare file più utilizzati sono a pagamento, anche se scaduto il periodo di prova continuano ad essere utilizzabili mostrando dei messaggi che invitano ad acquistare il software.

Oggi vedremo come utilizzare un programma completamente gratuito per zippare file e cartelle in modo da ridurne la dimensione e riuscire ad inviare via mail un insieme di cartelle e sottocartelle contenenti dei file che il destinatario può estrarre con facilità.

Come già detto in precedenza i due programmi più famosi, Winzip e WinRar, sono a pagamento e dopo il periodo di prova andrebbero (in teoria) acquistati. Tuttavia esistono altri programmi completamente gratuiti come 7Zip che ti permettono di fare tutte le operazioni che ti servono per comprimere file e cartelle in maniera completamente gratuita.

Prima di farti vedere come utilizzare 7Zip, vorrei dire come l’utilizzo di questa tipologia di programmi non serva solamente per comprimere file, ma anche per archiviare o inviare cartelle via mail che contengono a loro volta delle sottocartelle: Tutto finisce in un unico file che il destinatario può decomprimere ritrovandosi l’esatta ricostruzione originale delle cartelle, questa funzione è utile tanto quanto la possibilità di comprimere i file.

ZIPPARE FILE E CARTELLE CON 7ZIP:

Come prima cosa scarica la versione di 7zip adatta per il tuo sistema operativo ed installalo, il processo di installazione è semplicissimo e molto veloce. Una volta installato, il metodo più semplice per zippare file e cartelle è il seguente:

  1. Clicca con il tasto destro tel mouse sopra al file o la cartella da Zippare
  2. Scegli il menù 7-Zip e poi la voce “Aggiungi a Nomecartella/file.zip” (dove al posto di “nomecartella/file” troverai il nome della cartella o del file che stai zippando.
  3. Nella stessa cartella in cui risiede quella che stai comprimendo verrà automaticamente creato il file con estensione ZIP che contiene i file compressi. Il file è pronto per essere archiviato o spedito via mail.

ESTRARRE FILE E CARTELLE ZIPPATE CON 7ZIP:

Per estrarre il contenuto di un file ZIP devi fare l’operazione inversa:

  1. Clicca con il tasto destro del mouse sul file compresso
  2. Scegli il menù 7-Zip e poi la voce “Estrai in/nomefile” (dove al posto di “nomefile” troverai il nome del file compresso che devi decomprimere.
  3. Nella stessa cartella verrà creata una directory che ha lo stesso nome del file zip all’interno della quale verrà estratto tutto il contenuto del file zippato. Ti sconsiglio di scegliere la voce Estrai qui perchè se chi ha zippato il file ha inserito molti file singoli senza utilizzare delle cartelle, ti ritroverai la cartella invasa di file che si mischiano con quelli che già c’erano, molto meglio decomprimere tutto in una nuova cartella con l’opzione precedente consigliata.

Queste sono le nozioni basilari che ti servono per zippare file e cartelle utilizzando 7-zip, operazioni che tra l’altro sono praticamente identiche anche ai programmi più blasonati come winzip e winrar. comunque aprendo 7-Zip avrai a disposizione molte più opzioni che non avrai troppa difficoltà a comprendere in quanto il programma è tradotto in Italiano. 7-Zip è in grado di decomprimere diversi formati oltre ai zip, tra i quali: gz; gzip; iso; tar; rar.