Come controllare se un’auto è assicurata dalla targa


A partire dal 18 ottobre 2015 non è più obbligatorio esporre il tagliandino dell’assicurazione auto sul parabrezza. Ma non è di questo che ti voglio parlare, bensì della possibilità di controllare online se un’auto è assicurata partendo dalla sua targa.

Una cosa che mi preme sottolineare è che non è più necessario avere il tagliandino dell’assicurazione esposto, ma è sempre obbligatorio avere con se il certificato di assicurazione da scambiare ed esibire in caso di incidente.

Ma veniamo a noi: per controllare se un’auto, una moto o un ciclomotore sono regolarmente assicurati puoi andare su: http://controllorca.allianz.it/

Controllo assicurazione veicolo

Qui devi semplicemente selezionare la categoria del veicolo che intendi controllare, inserire la targa e cliccare sul pulsante “Controlla Rca“. Se il veicolo è coperto da RCA uscirà una schermata simile a questa:

Auto assicurata

Come vedi oltre ad informarti se l’autoveicolo è coperto da RCA vengono forniti anche alcuni suoi dati come Marca; data di immatricolazione; cilindrata ed alimentazione. Credo che il sito in questione sia abbastanza affidabile in quanto dovrebbe ottenere le informazione attingendo direttamente dal database che tutte le assicurazioni sono tenute ad aggiornare.

Anche se in realtà nelle note legali leggiamo:

Fonte dei dati:
Il servizio è basato sulla consultazione dei dati presenti in database di settore e comunicati dalle compagnie Assicurative. allianz declina ogni responsabilità in caso di errori, problemi tecnici, relativi al servizio o mancato aggiornamento dei dati da parte delle Compagnie.

Ci sono anche altri sito che offrono le medesime informazioni, ma questo risulta molto semplice, senza captcha da inserire e pienamente compatibile con smartphone. L’altro servizio simile che mi sento di consigliare è quello della verifica copertura RCA del Portale dell’automobilista che funziona in maniera analoga.

In ogni caso utilizza questi strumenti solo a scopi informativi, i controlli veri e propri li possono fare solamente le forze dell’ordine. Mi sento inoltre di sconsigliare l’utilizzo di varie applicazioni non ufficiali che spesso “prendono” i dati da altri siti senza poter accedere direttamente ai database delle assicurazioni o del ministero dei trasporti.